Echinacea

 

L'echinacea è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Asteracee, diffusa nei prati e nei boschi degli Stati Uniti meridionali. L’utilizzo delle sue radici e delle parti aeree è raccomandato dalla commissione E tedesca. Nelle radici e nel rizoma delle varie specie di echinacea sono presenti carboidrati, fenoli, lattoni, sesquiterpeni ed alcaloidi pirrolizidinici. Questa pianta è nota per le sue azioni sul sistema immunitario avendo proprietà immunostimolanti Oltre a questa ben nota caratteristica, l’echinacea possiede anche azione antinfiammatoria, antivirale, antineoplastica e cicatrizzante. La commissione E tedesca raccomanda le radici di echinacea per il trattamento dei sintomi influenzali e le parti aeree come coadiuvanti nei trattamenti per il raffreddore, come pure nelle infezioni croniche del tratto respiratorio ed urinario. L’effetto dell’echinacea su alcuni parametri indicativi di aumento della risposta immunitaria è stato valutato in sei studi randomizzati in doppio cieco (di cui 4 placebo) per periodi tra i 4 e 28 giorni. Tre di questi studi hanno evidenziato un aumento della risposta immunitaria. Quando utilizzata come soluzione esterna aiuta a purificare la pelle e a ridurre rughe e smagliature, oltre che a stimolare il microcircolo e la circolazione venosa. Le sue proprietà antivirali e antibatteriche, insieme alla sua azione cicatrizzante, contribuiscono ad accelerare la guarigione di piccole ferite, scottature, dermatiti, afte e ulcere cutanee.